La Hit Parade

Le classifiche di vendita dei dischi – la Hit Parade!

La musica pop degli anni ’60 e i personaggi che hanno fortemente contribuito a segnarne la storia sono ricordati anche per le vendite che accompagnavano le uscite dei dischi. Le compagnie discografiche, veri e propri complessi industriali con sedi in tutto il mondo costituenti in taluni casi potentati economici di assoluto rilievo, si misuravano tra loro a colpi di dischi con i quali inondavano il mercato discografico e di importanti competizioni canore alle quali i loro migliori “puledri” venivano fatti gareggiare, assai spesso sgomitando.

Parlare di Tony Del Monaco senza collocarlo in tale contesto concorrenziale equivarrebbe a introdurre salti nel naturale susseguirsi degli eventi, quindi ignorare il fatto che il numero dei 45 giri venduti all’epoca determinava la buona o cattiva sorte degli artisti. Tanto, però, sulla premessa che l’arte in sé stessa non è misurabile. Il materiale rinvenuto in relazione al titolo di questo paragrafo è rappresentato da diversi numeri del mensile Musica e Dischi che, a partire dal 1959, per primo prese a pubblicare la classifica di vendita dei 45 giri.

Musica e Dischi

Nella classifica dei 100 successi musicali del 1966 redatta in base al numero delle presenze, nella “Borsa del Disco” del mensile Musica e Dischi troviamo al 57° posto Se la vita è così e al 64° Vita mia. Inutile dire che prima di queste canzoni ne troviamo altre che hanno fatto la storia della musica italiana come anche quelle che seguono, tutte dei più grandi e famosi artisti di quegli anni (Beatles e Tom Jones compresi).

Discografia commentata
Il Cinema
Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi