Ricordo di Andrea Lo Vecchio

Il mio amore per te, Andrea

Ora siediti
ed ascolta anche me
non finisce così
la mia storia con te.

Ciao Andrea.
A te che mi hai sempre chiamato “assessore come stai?” dico: ora siediti ed ascolta anche me, non finisce così la mia storia con te. Sto già stilando la scaletta delle canzoni che tutti i tuoi amici artisti vorranno orgogliosamente eseguire ovunque sarà e nel tempo che verrà per ringraziarti di aver reso più bella la mia vita, le nostre vite. Giù dal palco ci sarò anch’io ad applaudirli, ad applaudire te.

E se serve
darò ancora di più
morirà insieme a me
il mio amore per te.

Giancarlo

La delega

Estratto dal Premio Augusto Daolio

Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi